news

Bando Lions Alla ricerca del tempo perduto

Bando Lions Alla ricerca del tempo perduto

LIONS CLUB VITTORIA ALATA E DISTRETTO LIONS 108 IB2 LANCIANO IL BANDO
ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO
BORSE DI STUDIO DI MASSIMO 11.500 EURO PER RAGAZZI EX ONCOLOGICI

Lions Club Vittoria Alata Brescia e Distretto Lions 108IB2, in collaborazione con Associazione Bambino Emopatico di Brescia, Associazione ConGiulia di Bergamo e con Associazione Bambino Emopatico Oncologico di Mantova, danno vita al fondo di solidarietà “Alla Ricerca del Tempo Perduto”, rivolto a studenti, tra i 14 e i 22 anni, che sono stati colpiti da malattie onco-ematologiche durante la loro adolescenza e seguiti dagli hub ospedalieri di Brescia, Bergamo e di Mantova.

Il percorso di una malattia oncologica per un ragazzo può essere molto lungo e questo spesso comporta rinunciare a esperienze di vita significative per la crescita personale e la formazione culturale. Non è possibile frequentare più la scuola in presenza né i luoghi tipici di aggregazione. Si è costretti ad un isolamento in una fase in cui la condivisione con i compagni di classe o lo studio sono elementi fondamentali per costruire la propria identità e le basi per ciò che si vorrà fare da grandi.

Lions Club Vittoria Alata Brescia, presieduto da Diego Toscani, e Distretto Lions 108IB2, diretto dal governatore Federico Cipolla, vogliono così colmare quel “tempo perduto” di esperienze scolastiche durante il periodo della cura, dando un’opportunità per soddisfare interessi e passioni rimasti sospesi e che meritano di essere assaporati, ora che si è liberi dalla malattia.

Il bando “Alla Ricerca del Tempo Perduto” mette a disposizione, quindi, borse di studio con contributo massimo 3.500 euro per vincitore, per un totale di 11.500 euro, da utilizzare per frequentare corsi extra curriculari, master di specializzazione o scuole all’estero.

Ringraziamenti

Diego Toscani, presidente Lions Club Vittoria Alata Brescia: Siamo molto lieti di promuovere questa iniziativa che mira a restituire le opportunità perdute nel tempo “rubato” dalla malattia ai giovani che sventuratamente si sono confrontati con una patologia oncologica. Fra gli scopi dei Lions c’è quello di partecipare attivamente al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità e questo ci pare un modo particolarmente efficace di farlo.

Il presidente ABE Luciana Corapi e il primario dr. Fulvio Porta dell’U.O. di Onco-Ematologia Pediatrica degli Spedali Civili di Brescia vogliono ringraziare È bello sapere che ci sono gruppi di filantropici che comprendono quanto sia importante ripensare al passato per dare un futuro. Siamo grati al Club e Distretto Lions per essere a  fianco dei nostri ragazzi che abbiamo aiutato e assistito.

L’Associazione ConGiulia – afferma il suo presidente Antonio Gabrieli da sempre crede nel valore terapeutico della scuola promuovendo dal 2013  l’iniziativa della Scuola Estiva in Ospedale. Con tale premessa, in accordo con il reparto di oncologia pediatrica dell’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’associazione ha appoggiato l’iniziativa molto apprezzata e ben accolta dai ragazzi, ormai guariti e deospedalizzati.

Siamo felici di poter divulgare iniziative come questa – dichiara Vanni Corghi, presidente ABEO Mantova – i ragazzi hanno ora più mai necessità di pensare e costruire il loro progetto di vita ed è importante in questo momento storico lavorare tutti insieme per il loro futuro.

La scadenza per presentare le domande è il 31 maggio 2021 entro le ore 24, da inviare via mail all’indirizzo borsatempoperduto@gmail.com, oppure via raccomandata con ricevuta di ritorno a Lion Club Brescia Vittoria Alata c/o Studio Legale Belpietro via Moretto 42 25121 Brescia.

Per ulteriori informazioni si possono contattare le tre associazione non profit partner dell’iniziativa:

Associazione Bambino Emopatico (Brescia): tel 030 3702556, info@abebs.it
Associazione ConGiulia (Bergamo): congiulia03@gmail.com
Associazione Bambino Emopatico Oncologico (Mantova): tel. 0376 201856, abeo@abeo-mn.it