news

10 batterie di pentole Aeternum per le case alloggio ABE

10 batterie di pentole Aeternum per le case alloggio ABE

L’Associazione è nata nel 1981 dall’esperienza e dalla volontà di un gruppo di genitori che hanno affrontato la dolorosa esperienza di avere un figlio con una malattia oncologica e si occupa di garantire accoglienza, sostegno psicologico e volontariato ai bambini e alle loro famiglie durante il periodo di cura.
Dopo molti anni questi obiettivi si sono concretizzati in una serie di servizi che l’ABE mette a disposizione delle famiglie e del personale medico e infermieristico dei Reparti di Onco-Ematologia Pediatrica e Centro Trapianti di Midollo Osseo Pediatrico dell’Ospedale Civile di Brescia.
Tra i progetti più importanti e indispensabili, l’Housing Sociale: la gestione delle Case alloggio messe a disposizione gratuitamente alle famiglie provenienti da diverse zone d’Italia e del mondo.
L’Associazione Bambino Emopatico collabora da più di trent’anni con il Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica e Centro Trapianto di Midollo Osseo Pediatrico degli Spedali Civili di Brescia.
Tra i bambini seguiti sono molti quelli provenienti dalla provincia di Brescia, da Mantova, da Cremona, e dall’estero (Europa dell’Est e in quest’ultimo periodo dal Venezuela) che accedono agli Spedali Civili di Brescia per curare gravi malattie onco-ematologiche e sottoporsi a: chemioterapie, radioterapie e trapianto di midollo osseo.
Negli ultimi anni l’orientamento medico è quello di ridurre il più possibile i ricoveri e far sì che tutto quello che può essere fatto in un solo giorno (gli esami del sangue, la chemioterapia, la radioterapia) venga fatto, se possibile, presso gli ambulatori del Day Hospital.
Lo sforzo dell’ABE in questi anni è stato quello di garantire alloggi idonei e vicini all’ospedale nel delicato periodo della cura e ad oggi sono 10 le case alloggio presenti.
La gestione delle Case Alloggio richiede un impegno economico quotidiano per l’ABE: spese delle utenze, delle pulizie, delle manutenzioni e riparazioni, dei trasporti e del continuo ricambio del materiale presente negli appartamenti.
Per questo motivo la donazione di 10 batterie di pentole da parte di Aeternum, marchio del gruppo Bialetti Industrie S.p.A., è per l’ABE preziosissima in quanto ogni alloggio è dotato di una cucina, che rende ogni famiglia autonoma nella gestione dei pasti.
“Partecipare a un progetto con un simile valore sociale è per noi un grande onore – ha commentato Antonio Pavone, Marketing Manager di Aeternum – la nostra azienda è da sempre attenta al territorio in cui opera e questa collaborazione è un passo ulteriore verso quella sinergia tra imprese e società in grado di migliorare e sostenere la comunità. Con questa donazione, infatti, abbiamo l’opportunità di rendere il più agevole possibile il soggiorno delle famiglie dei piccoli pazienti nelle case alloggio vicine agli ospedali durante i periodi di cura: di questo non possiamo che essere contenti”.